STORIE PORNO
STORIE PORNO
I migliori racconti porno
amatoriali online!!
Il Pompino che non ti aspetti !Mia moglie ed il commercialista - capitolo 1la mogliettina cineseUn Angioletto Con Due Corna CosìAmo Fare Sesso!!!gangbang nel capannoneLa vacanza in Corsicaantonella la porcona
Nick: Password:

Pubblica la tua storia!
CLICCA QUI!!
Iscriviti alla newsletter!



Per ricevere tutte le nuove storie!!

chi trova un suocero trova un tesoro !1
Sono Melania,ho 32 anni e convivo da tre anni con enrico,un caro ragazzo molto dotato ma un po'distratto dalla carriera.Per la verità stavamo per lasciarci qualche tempo fa perchè io ho bisogno di scopare mentre lui mi trascurava ed ormai nella mia figa entravano solo banane zucchine perchè quando mi vien voglia e sono sola io non resisto e mi stantuffo con qualsiasi cosa possa assomigliare ad un cazzo.Un giorno mentre cucinavo pasta con zucchine mentre le tagliavo ne ho preso una grossa e mi è venuta voglia.....mi sposto il perizoma ci metto su un po' di burro e me la infilo dentro gemendo di piacere mi masturbavo con la grossa zucchina nella figa e stavo pensando di prendermi una grossa carota nel culo,sento aprire la porta d'ingresso e....subito mi ricompongo ed entrano in cucina enrico e suo padre che ci ha fatto una sorpresa: siccome l'indomani dovevamo scendere da lui al mare per il weekend ha pensato di venirci a prendere prima per passare un po' di tempo in più con noi,mi dice enrico:Io sono felice perchè primo mio suocero è un uomo giovanile simpatico e poi perchè penso che un po' di relax farà bene ad enrico per vedere se si sveglia un po'.Ma la mia felicità ha breve durata perchè enrico non può venire come al solito è impegnato.Mio suocero mi guarda un pò strano e mi dice"Poco male Melania scendi tu con me ed enrico verrà domani"e mentre io rispondo di si mio suocero si avvicina al tavolo prende in mano la zucchina che io prima usavo come cazzo la prende la annusa e mi dice "Aggiungila al sugo che stavi preparando ha un profumo ottimo"e aggiunge "sai a casa ne ho delle ottime e tutte grandi e genuine" Io arrossisco pensando che possa aver visto la scena della mia masurbazione.Comunque pranziamo,mi preparo saluto enrico e monto in macchina con mio suocero.Partiamo il viaggio non è lungo e parliamo del più edel meno..ad un certo punto mio suocero si ferma davanti ad un venditore ambulante che troviamo per strada e mi fa scendere per comprare la frutta sceglie banane zucchine carote pere e cetrioli raccomandando al fruttarolo che le dimensioni siano abbondanti perchè a me la frutta piace di grossa taglia,mi sorride ed io arrossisco ,ho capito che lui ha visto tutto.......Risaliamo in maccchina ed arriiamo nella sua casa entriamo e lui dandomi un colpatto sulle natiche mi dice vieni in cucina così termino io quello che tu avevi cominciato. Posa sul tavolo di marmo la spesa si avvicina a me e senza indugi mi abbraccia e mi dice "Enrico non ha visto nulla non preoccuparti ma non credo sarebbe felice se io gli raccontassi come cucini....Ora voglio provare a fare qualche ricetta con te" Prende la mia mano e la mette sui pantaloni per farmi sentire che ha già il cazzo duro ed io che non scopo da tanto non mi tiro indietro.Si spoglia e vedo che ha una verga da paura e mentre mi lecco le labbra pegustando tutto lui mi dice che prima deve misurare se la verdura ha le misure giuste.Mi sdraia sul tavolo e mi toglie il top e mi strzza i capezzoli che sono ormai durissimi,prende in mano le tette e me le strizza da farmi urlare poi mi fa sollevare i glutei per togliermi i pantaloncini e gli slip,mi apre le cosce e guardandomi la figa me la apre con due dita per vedere se è bagnata e mi dice che non userà olio perchè le troie come me ce l'hanno abbastanza grande....prende una pera e la infila nella mia figa dalla parte più grossa mi fa girare a lla pecorina e mi infila un grosso cetriolo senza nessuna delicatezza mi fa un male cane e quando io grido lui comincia a stantuffarmi come un forsennato deicendomi "Bella la mia nuora vaccona adesso che sei bella piena stai meglio?l'ho sempre saputo che eri una troiona da sbattare,incularti deve essere una goduria lurida cagna,ti basta questo cetriolo o è ancora piccolo? e mentre io godo e mi bagno lo imploro di darmi il suo cazzo almeno in bocca ma lui continua il suo sali e scendi infilandomi nella figa e nel culo tutta la frytta che abbiamo comprato finchè io non godo e gli dico che nessuno mi aveva trombato così.Mi lecca ora tutti gli umori della figa che ormai è enorme e mi infila nel culo sfondsto prima quattro dita e poi tutta la sua mano e ricomincia a spingere per fare entrare piu che può....io urlo dal dolore e dal piacere e lui finalmente mi ficca il suo cazzo fino alla gola e mi sborra in bocca ed io bevo e ripulisco quel bellissimo e grandissimo cazzo lucido e ancora duro fino a quando non diventa floscio nella mia bocca e allora riesco ad infilarmi anche le sue palle in bocca e a succhiarle mentre lui mi dice che nessuna troia sa succhiare i coglioni come me e mi promette che quello era solo il primo piccolo atto di una bella storia.Sono una nuora davvero fortunata. Forse la storia è un po' lunga e vi annoio ma se volete vi racconto il resto appena posso.Ciao

COMMENTALA NELLA NOSTRA CHAT PORNO
MAGARI TROVI ANCHE L'AUTORE DELLA STORIA!


Eccitometro (Numero di voti: 15): 6.93 Commenti (1)

Quanto ti ha eccitato questa storia??!!
1 2 3 4 5 6 7 8 9 10