STORIE PORNO
STORIE PORNO
I migliori racconti porno
amatoriali online!!
la cuginetta NIKLASentirsi puttanaLa montagna della passioneLa biondina tettona della chat! (storia vera)Come è dura farsi la cuginaa mia moglie piace neroho aperto a uno sconosciuto...A CENA CON MIA COGNATA
Nick: Password:

Pubblica la tua storia!
CLICCA QUI!!
Iscriviti alla newsletter!



Per ricevere tutte le nuove storie!!

primo triangolo giorgiocornuto
io e mia moglie, già in viaggio di nozze sul vagone letto per venezia partito da roma a mezzanotte parlavamo di fare un triangolo, e volevo farlo quella notte stessa con il cuccettista del treno, un bell'uomo sui 40, ma mia moglie me ne parlava come se stesse scopando lui mentre scopava me, però poi quando si trattava di tradurre i nostri discorsi in realtà, diventava fredda, allora decisi di fare un pò di marcia indietro perchè avevo capito il suo stato d'animo e di lì a poco saremmo finiti a litigare, allora preferii seguitare la bella scopata fantasticando però sul cuccettista, e mentre la scopavo a pecorina le infilai il pollice destro in bocca da succhiare e inveivo su di lei dicendo vedi che bel cazzo che ha il nostro cuccettista? lei rispose che era un bel maschio e che lo avrebbe sbocchiato volentieri, ma era la prima volta che lo vedeva e non lo conosceva, anche se quando ci diede la chiave della cabina io di proposito andai verso la cabina lasciando mia moglie a parlare con lui il quale, mi raccontò mia moglie gli disse testuali parole: (tanti auguri per la prima notte di nozze e.... mi raccomando bella signora non fate troppo rumore altrimenti farete eccitare tutto il vagone letto me compreso, e lei gli rispose cercherò di non gridare troppo forte, e augurandosi reciprocamente la buona notte, lei si diresse in cabina), abbiamo fantasticato sino alle tre e mezzo di notte sul bell'uomo del treno, poi abbiamo aperto una bottiglia di spumante ed abbiamo aperto le patatine crik crok, io volevo invitare a brindare con noi l'uomo delle cuccette, ma lei rispose picche e finì tutto così.
il nostro matrimonio è andato avanti per circa 15 anni sempre così fantasticando ora su uno ora su un'altro maschio da mettere in triangolo con noi, ma non riuscivo mai a convincerla, ma finalmente una sera mi chiamò un'amico per il quale lei stravedeva, avendoci già scopato mille volte ma solo con la nostra fantasia, per un invito a mangiare la pizza io e lui che già altre volte avevamo fatto senza problemi, ed io gli dissi che andava benissimo e ci saremmo visti al bar alle 20,00, attaccai il tel e mia moglie chiese chi fosse, risposi era nando e mi ha invitato a mangiare una pizza, allora uscì fuori la troia che e in lei e illuminandosi lo sguardo e leccandosi le labbra disse, inventiamoci qualcosa e vengo anch'io con voi, passeremo una bella serata ti giuro, allora ci siamo inventati di portare i nostri figli da mia suocera e che non potevo lasciarla sola in casa, in quanto i nostri figli erano dalla nonna, quindi alle 18,00 figli dalla suocera, e subito a casa perchè quella serata voleva essere bellissima anche nel vestire e dopo circa un'ora e mezza finalmente era pronta, minigonna nera, tacchi a spillo calze a rete autoreggenti, un bel reggiseno a balconcino e camicetta bianca sbottonata che si vedeva bene la parte superiore delle tette sotto un paio di mutandine che se non c'erano era la stessa cosa, quando si metteva seduta, e abbiamo fatto le prove
si vedevano bene le cosce rimaste scoperte da dove finivano le calze e iniziavano le mutandine, eravamo già tutti eccitati e curiosi della serata, uscimmo di casa 15 minuti prima per andare a prenderci un'aperitivo prima che arrivasse nando, invece con sorpresa era già davanti al bar ad aspettarmi, mi fermai con la macchina tirai giù il finestrino e dissi che avrei portato anche mia moglie in quanto non volevo lasciarla a casa da sola, lui disse non c'è problema, scendete che ci prendiamo un aperitivo, io risposi sali che ce lo prendiamo fuori zona intanto è presto, ma in realtà non volevo far vedere mia moglie vestita e truccata da zoccola nella zona che mi conoscono tutti, lui salì dietro ma dopo pochi mt dalla partenza mia moglie accese la luce interno vettura con la scusa di cercare un cd musicale e si accomodò con schiena allo sportello e ginocchi verso di me con gambe sapientemente un pò larghe in modo che nando seduto al centro del sedile posteriore non poteva fare a meno di vedere la parte di coscia scoperta se non addirittura le mutandine, cosa che a me fece drizzare subito l'uccello e penso anche a nando, comunque il viaggio è stato breve circa 20 minuti e arrivammo in pizzeria, quando siamo scesi dalla macchina, mia moglie si è presa sottobbraccio con nando e gli chiese se fosse dispiaciuto che ci fosse anche lei, lui rispose che era felice che ci fosse anche lei, e poi sei vestita da strafiga complimenti stai veramente bene, lei rispose mio marito invece è convinto che mi sono vestita da zoccola, ma io non lo avevo detto era tutta sua fantasia, e lui gli disse si ma bella zoccola, poi entrammo in pizzeria, quelle pizzerie con panche tipo vecchio treno a formare con i schienali una sorta di tutti separè, mia moglie si mise vicino al muro io vicino a lei e nando di fronte a mia moglie, poi di proposito mi sono alzato per lasciarli soli dicendo che dovevo andare in bagno, intanto ordinate pure, mi sono assentato circa dieci minuti e al mio ritorno con bella sorpresa nando era seduto al mio posto e sorridendomi mi disse guarda che io e tua moglie abbiamo già fatto amicizia, mentre si alzava per cedermi il posto gli dissi che poteva restare tranquillamente che non ero geloso e che noi siamo per l'amore libero e viviamo la nostra sessualità al puro scopo di divertimento, e lui disse, lo so lo so me l'ha già detto lei, per tutta la cena o quasi nando aveva la mano sinistra nelle cosce di mia moglie e lei quando non doveva mangiare glie la teneva stretta dalle sue, ormai era chiara la serata finiva a casa nostra libera, infatti dopo la cena uscimmo dalla pizzeria e lui si accomodò dietro e mia moglie davanti, ma per 200metri poi scavalcò senza chiedere niente e andò nel sedile posteriore con nando, io dissi sei proprio impaziente amore mio, e si non vedo l'ora di sentirlo in bocca è tutta la sera che lo tocco da sopra i pantaloni che sono tutta eccitata, nando ha tirato subito giù i pantaloni e mutande e in due secondi mia moglie lo spompinava che era un piacere guardarla dallo specchietto e luce interna accesa, ma nando non stava certo fermo con le mani le aveva già letteralmente strappato quelle inique mutandine e gli tirò la minigonna sulla schiena e mia moglie la sentivo già mugulare mmmmmmmmmmm ohhhhhhhhhh che bellooooooooooooooooooo nell'attimo che se lo sfilava dalla bocca per poi seguitare a succhiare e lui gli diceva, ti piaceeeee ed io dicevo dai sbocchinalo bene è un mio caro amico fallo felice, se fai felice lui fai strafelice anche me sei una ciuccia cazzi e lei per rispondere ummmmmmmmmmmmmm
avevo un cazzo nei pantaloni che mi faceva male per come era eretto e stretto dai jeans, nando con grande sorpresa di mia moglie che lo riteneva un normodotato avendo sbirciato tante volte in mezzo alla sua patta, aveva un cazzo da paura più o meno un calibro 23 bello cicciotto e arrivati con la macchina sotto casa se lo sfilo dalla bocca e finalmente potè parlare per dire complimenti nando hai un cazzone da panico, non vedo l'ora di scoparmelo, saliti a casa saranno passati 2 minuti ma neanche che già stavano facendo un 69, come se io non ci fossi ma mi denudai in fretta anch'io e glie lo porsi in mano dato che il resto era tutto occupato!!! vedevo la bocca di quella troia di mia moglie tutta piena quasi a strapparsi le labbra per prendere quel cazzone ma non voleva lasciarlo per niente al mondo, da quella posizione lui sotto e lei sopra in un attimo andò più avanti e dando le spalle a nando si infilò quel bel palo nella figa e gemeva di piacere come una zoccola, e sorridendo per un attimo si girò verso nando e disse, però ha ragione mio marito ero vestita come una zoccola eh, e nando rispose no ho ragione io, una bella zoccola!!! poi gli occupai subito la bocca e con sollievo me lo prese tutto in bocca, poi lo sfilò e disse che impressione amore cosa dissi, è così piccolo rispetto al suo che mi sembra finto, io risposi, voglio vedere quando te lo infila nel culo se ancora ridi, allora senza sfilare il cazzone si girò verso nando e mi implorò di allargarle il culo così avrei fatto la stada per il cazzone di nando, cosa che non mi feci ripetere due volte, prima glie lo leccai poi con un pò di saliva nella mia mano lo bagnai bene e poi tutto in un colpo lo infilai facendola gridare sei un gran cornutoooooooooo lo hai fatto a posta per farmi male vero? poi iniziò a godere e parlava come una mignotta come fà sempre quando gode, siiiii inculami fammi male me lo merito perchè sono una gran vaccaaaaaaaa, mi sto scopando il miglior amico tuo e con questo cazzone mi sta facendo sborrare come una cavalla, sei contento amore? stiamo facendo il nostro primo triangolo e mi sento una gran troia, e una grande stupida per non averti dato retta da subito dal viaggio di nozze, e nando stupìto disse ma è la prima volta che lo fate? mia moglie rispose si ma solo per colpa mia e mentre parlavamo intanto il culo glie lo avevo allargato per bene e dissi lei dai adesso voglio vederti inculata da nando, e lei da dolce mignotta qual'è disse a nando tesoro è vero che mi fai piano? e lui rispose non preoccuparti ti farò godere, allora in men che non si dica ci scambiammo i ruoli, io sotto mia moglie che aveva la figa oltre che tutta fradicia anche bella larga, quasi non sentivo le pareti vaginali e gli dissi senti come te l'ha aperta bene amore, te la rotta tutta, mentre lei per un attimo non rispondeva poi appena nando glie la messo in culo allora sentii la figa stringersi un pò per le contrazioni, un pò perche sentivo il cazzo di nando quasi strusciare sul mioche ebbi un godimento che le sborrai tutto quello che avevo nelle palle, ma il cazzo rimase dritto e il mio sperma che usciva dalla figa mi bagno tutto e mi colava dai fianchi sino a bagnare tutto il letto ma non potevo muovermi perchè avrei rovinato l'inculata al mio amico e a mia moglie, a un certo punto ho visto nando cavalcarla con ferocia dicendole parolacce e strappandole quasi una mammella nel tirare il capezzolo che era diventato come un cazzetto tanto era grande, poi mia moglie gli disse quando stai per venire lo voglio in bocca mi devi sborrare in faccia e fù così che lo tiro fuori e disse lei troia puttana bocchinara ciucciami tutta la sborra senti come ce l'ho buona, se la prese tutta in bocca ma era talmente tanta che le usciva ai lati della bocca e gli colava sulle tette, ma ripulì comunque tutto il cazzone fino all'ultima goggia e poi si distese sul letto e disse adesso mezzora di riposo e poi vi massacro, domani vi farò uscire di casa con le stampelle, lei rimase sul letto per un pò, io e nando ci siamo andati a lavare in bagno e chiesi a nando se le fosse piaciuto, mi rispose, hai una moglie che è una gran figa, veramente brava, ma possiamo farlo ancora qualche altra volta? mi domando, certo quando vuoi ci telefoni e ci divertiamo, sono circa tre anni che le migliori scopate ce le facciamo con nando, adesso abbiamo deciso di fare una sorpresa a mia moglie che gli piace tanto il cazzo, con una scusa la vogliamo portare ad uno scambio di coppie, se riusciremo nel nostro intento vi farò sapere.

COMMENTALA NELLA NOSTRA CHAT PORNO
MAGARI TROVI ANCHE L'AUTORE DELLA STORIA!


Eccitometro (Numero di voti: 264): 7.5 Commenti (42)

Quanto ti ha eccitato questa storia??!!
1 2 3 4 5 6 7 8 9 10